rss

Mille Isole e Procionari

8 agosto 2008


Kingston e le Mille Isole

Dopo aver lasciato Toronto, abbiamo fatto tappa a , l’antica capitale del , una città piccolina, carina, con diversi edifici in pietra molto belli, un municipio imponente e graziose costruzioni in mattoni rossi. Da qui abbiamo effettuato una crociera verso le Mille Isole () del Lago Ontario.
La parte iniziale del viaggio non è molto emozionante: ci si scotta con il sole e si vedono Fort Henry e il Collegio Militare di Kingston. Ma è al largo che il moto di invidia si fa bruciante. Quando si gira attorno a isolotti grandi come una casa con giardino, su cui, appunto, un fortunato proprietario ha costruito una casa con giardino!!! (la rossa si chiama "I love you" e quando la si avvicina occorre dire tre volte "I love you" alla persona amata!)
villavilla I love You

Al termine della crociera, che SuperTechMan ha riassunto con un sonoro "li mort…" romanesco, abbiamo cenato da Stoney’s (dove ho preso una trota arcobaleno dell’Idaho… vabbè…) e dormito all’Holiday Inn (pagando uno sproposito, pur rinunciando alla "stanza dalla magnifica vista sul lago", che chiaramente di notte non avremmo potuto apprezzare appieno!).

L’indomani siamo partiti per Ottawa, la capitale.
Ottawa è un centro amministrativo, pieno di palazzoni di vetro e le sole attrattive turistiche sono sulla Parliament Hill, dove l’edificio del Parlamento e quelli circostanti, con i loro tetti a punta, danno un tocco molto francese alla zona in cui sorgono. Carino anche il Rideau Canal, un canale regolato da una serie di dighe a gradoni, che con ingegneria idraulica e olio di gomito permettono alle navi che lo percorrono di entrare nell’Ottawa River.

IMG_7935IMG_7993

Così come al Colosseo ci sono le "gattare" che si occupano dei gatti randagi, sulla Parliament Hill ci sono i "procionari", che si occupano dei procioni girovaghi… animaletti stupendi, con una mascherina di pelo nero disegnata sugli occhi, che mangiano a 4 mani!

  • Delicious
  • Facebook
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Twitter

8 commenti

  1. utente anonimo

    8 agosto, 2008 at 15:06

    peccato che a Kingston non abbiate mangiato allo Chien Noir (www.lechiennoir.com)…scoperto per caso, ma meraviglioso!!!

    Per le mille isole mi dispiace dirlo ma di isole, mille (o un po’ meno dai) le abbiamo anche noi, ma le abbiamo trasformate in qlcs di meglio…VENEZIA)

    E.B.

  2. 8 agosto, 2008 at 15:16

    EB: senti… non vale che tu mi dica a posteriori dove andare… mò ti dico l’itinerario: oggi Safari a Montebello (www.parcomega.com), poi Montréal per un paio di giorni. Quindi Québec City, da raggiungere percorrendo lo Chemin du Roy…

    Quanto a Venezia… sì, ma è tutt’altra cosa… meno verde, paesini e non casette (ok, quelle di Burano sono colorate…)… non so, ma non la paragonerei a questo ambiente.

  3. utente anonimo

    8 agosto, 2008 at 15:19

    ahh mi ero dimenticato dei raccoon…sono simpatici ma non c’è molto da avvicinarsi: posso essere un po’ aggressivi e a volte hanno malattie non proprio simpatiche. da noi adoravano magiare le buccie delle angurie che venivano a rubarci dalla spazzatura durante la notte…avevamo una famigliola intera che faceva banchetto!!!

    E.B.

  4. utente anonimo

    8 agosto, 2008 at 15:42

    ti ho appena dato un paio di dritte per TO quando tornate.

    per Montreal ti potrei consigliare la Moulerie sulla rue Bernard (1249 rue Bernard) zona Outremont (linea blu della metropolitana per intenderci..che però è quella che chiude prima di tutte le altre.) però hai una vasta scelta di preparazioni di cozze ma ben poco altro e STM ha dei grossi conflitti con il pesce…giusto?

    quindi ti posso proporre sulla rue st Paul un ristorante di sole fondute…buoneeeeee) non ricordo però l’indirizzo esatto ma lo vedete si trova proprio nella zona del vecchio porto lasciandosi alle spalle place Jacques-Cartier e proseguendo sulla rue st paul parallelamente al fiume

    poi se vai sulla st deny o zona quartiere latino dove pigli pigli va sempre bene…però per la creme broulè opterei per le Cafè du Monde (3685 St laurent)…la puoi richiedere anche al gran marnier-flambèe!!!

    per Quebec City purtroppo ho sempre magiato a casa di Jean e la Vale…Jean fa il cuoco!!! ;-)

    E.B.

  5. 8 agosto, 2008 at 21:12

    Li mortacci lo dico anche io, ma per l’invidia che mi corre in corpo come una belva!

  6. 10 agosto, 2008 at 14:01

    EB: tutti questi animaletti sono strepitosi! peccato non poter toccar loro il pancino!!! Per i ristoranti di Montréal, ho fatto in tempo a provare solo quello delle fondute ;-)

    FEDE: già fatto piani per le prossime ferie? se no, questa meta te la consiglio proprio!

  7. 10 agosto, 2008 at 17:15

    Ma è Clin il procione di Candy Candy!!!

  8. 12 agosto, 2008 at 03:10

    SKYNET: quello era bianco, però ;-)

Commenta