rss

Roman for dummies

27 marzo 2009


SuperTechMan è Romano dde Roma… e come tale parla romanesco. A onor del vero va precisato che a Roma pensano a volte che lui non sia della capitale, e tanto basta per fargli credere di avere una pronuncia dell’italiano senza inflessione alcuna. In realtà si tradisce in alcune particolari circostanze: "leggeri difettucci", come quello di dire che io sono sua "mojjje", anziché sua "moglie".

Qualche tempo fa SuperTechMan aveva deciso di aiutare il Collega Y, giapponese, nell’apprendimento dell’italiano. Tuttavia, anziché optare per frasi elementari e inutili, tipo "la mamma sala la salsa", che ricorderebbe l’altrettanto inutile, ma ancora altamente in auge, "the cat is on the table" d’Oltremanica, aveva scelto di divertirsi con lo sventurato così:

SuperTechMan: "Y, qual’è la differenza tra àncora e ancòra? e fra pésca e pèsca? e fra ottantasette e ho tanta sete? e invece fra burlone e bullone? (che per un giapponese, che non distingue fra L e R è tremendo!)"

Il povero Y stava al gioco e ci rideva sopra, sapendo di avere a che fare proprio con un BULLONE!

Ora però, visto che SuperTechMan si è messo in testa di imparare il francese, ho deciso che sia tempo di procedere a una propedeutica correzione dell’italiano, scrivendo qualche piccolo esercizio orale "di primo livello" da praticare ogni sera, vendicando, peraltro, il povero Y:

LESSON ONE: "I cani abbaiano, i fari abbagliano"

LESSON TWO: "La mamma si acciglia ad Acilia"

LESSON THREE: "L’aglio non si squaglia. E l’olio?"

LESSON FOUR: "Emilio ha corso un miglio"

LESSON FIVE: "Piglia i fogli di tuo figlio"

LESSON SIX: "Che bella la maglia di Amalia"

Si accettano suggerimenti per passare poi al livello successivo.

  • Delicious
  • Facebook
  • Digg
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • Twitter

2 commenti

  1. 28 marzo, 2009 at 00:13

    Insomma, per la serie “chi la fa, l’aspetti…”

    Adesso perĂ² consiglierei una “normale” grammatica e qualche cd…

    Ciao!

  2. 28 marzo, 2009 at 01:36

    CAUTELOSA: perĂ² un ripassino di italiano orale tutte le sere ci sta :-)

Commenta